L'autore del sito



Gualtiero Accornero, nato a Torino nel 1948, autore di queste pagine Web, č da sempre appassionato di scienze naturali, si avvicina alla Paleontologia nel 1971. Nel 1974 si iscrive all'Università di Torino (Facoltà di Scienze Naturali) per approfondire le proprie conoscenze, ma impegni di lavoro non gli consentono di concludere gli studi. Continua tuttavia a dedicarsi alle scienze naturali a livello amatoriale.
Alla fine degli anni '70 scopre la sua passione per la divulgazione scientifica collaborando con l'Associazione Amici del Museo di Antropologia ed Etnologia di Torino, contribuendo all'apertura del museo come guida. In tale sede si appassiona all'Antropologia e incomincia anche ad orientarsi verso la didattica con conferenze a livello divulgativo, inizialmente nel museo stesso, come guida, successivamente presso scuole ed associazioni culturali varie.
Membro di diverse associazioni naturalistiche, compare tra i fondatori del CCSA (Centro Sulturale Studi Antropologici) gruppo di studenti di Scienze Naturali e appassionati di antropologia legato all'Associazione Amici del Museo di Antropologia ed Etnologia di Torino attivo negli anni '80 e del CAST (Centro Archeologia Sperimentale di Torino).
Partecipa inoltre alle attivitā divulgative dell'APMP (Associazione Mineralogica e Paleontologica Piemontese) e della Sezione di Mineralogia e Paleontologia del CEDAS FIAT di Torino.

Attualmente collabora con il Museo di Storia Naturale Don Bosco Torino a livello museale e didattico ed č segretario dell'omonima associazione degli "Amici del Museo di Valsalice".
Dal 2007 č "docente" presso l'Istituto di Cultura TEKNOTRE di Torino svolgendo corsi su vari argomenti di Scienze Naturali.
Nel 1988, in occasione di un viaggio alle isole Maldive, si appassiona all'ambiente marino tropicale rimanendo profondamente colpito dall'ecosistema delle "barriere coralline" ed inizia a dedicarsi all'osservazione diretta di questo mondo meraviglioso con l'occhio del naturalista, interessandosi anche alla fotografia subacquea. Altri viaggi, la cui meta prediletta č l'Egitto, gli permettono di approfondire l'argomento e di avere esperienze di contatto ravvicinato con molti degli abitanti del reef.