APMP (Associazione Piemontese di Mineralogia e Paleontologia)

Sede: via Nicola Fabrizi n°48/A (cortile della Scuola Media "C. Nigra" Succursale), 10143 Torino
Sito internet: https://apmpsite.wordpress.com/
Facebook: https://www.facebook.com/groups/apmptorino/?ref=share/
Email: apmp.minerali@tiscali.it.

La APMP (Associazione Piemontese di Mineralogia e Paleontologia) è un gruppo dedicato a tutti gli appassionati di minerali e fossili che cercano altre persone con cui condividere la propria passione. L'associazione, che ha più di 40 anni di storia alle spalle, ha sede nel comprensorio della Scuola Media "C. Nigra" Succursale (ex Scuola Media De Sanctis) di corso Svizzera 51, Torino. I locali dell'associazione si trovano nel cortile del comprensorio scolastico accessibile da via Nicola Fabrizi n°48/A.
L'associazione è aperta a tutti coloro che si interessano di Geologia e Scienze Naturali. Annovera tra i soci e collaboratori studiosi, dilettanti ed appassionati. Sulle pagine Facebook della APMP potrete trovare tutte le notizie che cercate.Normalmente il momento di ritrovo dei soci è previsto per il mercoledì sera a partire dalle ore 21.00. Anche senza essere iscritti è possibile visitare il piccolo (ma ricco) museo che si trova nella sede stessa
L'associazione organizza mostre tematiche di mineralogia e paleontologia unitamente e cicli di conferenze e proiezioni di diapositive aperte a tutti e grautite. Inoltre vengono anche organizzate escursioni a carattere geologico e paleontologico.




Sede della APMP
A sinistra: sala dedicata alle mostre ed esposizioni e riunioni degli associati; a destra: saletta di ritrovo destinata a lavori di consultazione, piccole riunioni tematiche ed esame del materiale geologico vario da parte degli appassionati ed esperti (foto del 2024).



Sala dei minerali
Nella sede è anche presente una sala destinata all'esposizione permanente della collezione dei minerali che comprende campioni provenienti dal Piemonte. La sala, dotata di proiettore, è anche destinata alla didattica e allo svolgimento di conferenze con proiezioni di slide (foto del 2024).




Attività 2023 - 2024


Mostra tematica IL FERRO
(novembre 2023 - marzo 2024)
La tematica di questa mostra, indirizzata specialmene ai giovani, vuole far conoscere ai ragazzi della scuola dell'obbligo quali siano i minerali derivati dal ferro presenti nel nostro territorio, ma non solo. La mostra parla della storia del ferro dalla preistoria fino ai giorni nostri e delle località mineralogica piemontesi che già, a partire dal 1700, erano sfruttate di cui sono esposti vari e tipici campioni di minerali e cristalli.
La mostra si svolgerà dal 15 novembte al 13 dicembre 2023 e dal 10 gennaio al 15 marzo 2024. Per scaricare il programma della mostra cliccare sull'immagine.




Ciclo di conferenze di Scienze della Terra
(maggio -giugno 2023)
Il ciclo di conferenze a livello divulgativo per curiosi di Scienze della Terra, composto da tre incontri che avranno luogo il mercoledì alle 21.00, ripettivamente il 3 maggio, 24 maggio e 7 giugno 2023, presso la sede della APMP in via Nicola Fabrizi n°48/A 10143 Torino. L'ingresso è libero a tutti e non occorre prenotazione. I volantini del programma sono anche scaricabili in formato "pdf" cliccando sulle immagini.



   


1) - Le Rocce (mercoledì 3 maggio 2023)
Accenni sulla genesi, formazione e descrizione delle rocce con particolare riferimento a quelle di origine sedimentaria, le uniche che possono contenere i fossili.
2) - Storia geologica del piemonte (mercoledì 24 maggio 2023)
Descrizioni degli eventi che hanno portato alla formazione del nostro territorio: un viaggio nel tempo che ricostruirà gli antichi ambienti tra eventi geologici, fossili e curiosità scientifiche.
3) - Le Glaciazioni (mercoledì 7 giugno 2023)
Aspetti geologici e paleontologici delle epoche glaciali, periodi in cui fenomeni climatici di raffreddamento globale sconvolsero il nostro pianeta, con speciale riferimento a quella del periodo Quaternario, i cui effetti sono ancora percepibili.

Relatore: Gualtiero Accornero
Autore del presente sito, è appassionato naturalista e didatta di Scienze della vita e della Terra, si dedica in particolare alla Paleontologia, all’Antropologia e all’ecosistema delle barriere coralline. Collabora col Museo di Storia Naturale Don Bosco di Valsalice di Torino.